MOSTRA CATEGORIE
  • Autorizzazioni ambientali
  • Iscrizione albo gestori ambientali
  • Rifiuti
  • Verifica sito produttivo
  • Indagini Ambientali
  • Trasporto merci pericolose - ADR
  • Valutazione Ambientali
  • Siti Inquinati
  • PICIL - Piano dell'Illuminazione

AMBIENTE

Rifiuti

La gestione dei rifiuti è una attività estremamente importante in quanto, se non eseguita correttamente, ha un significativo impatto sull’ambiente. Una corretta gestione dei rifiuti, d’altra parte, può generare un’importante risorsa in quanto con una separazione e/o trasformazione degli stessi è possibile recuperare materie prime (metalli, plastica, carta) ed energia (combustibile da rifiuti). Il processo di corretta gestione dei rifiuti si attua con una serie di fasi fra loro coordinate, volte alla tutela ambientale nel pieno rispetto della regole dettate dal D.Lgs. 152/2006 e s.m.i.

Gruppo Ecoricerche opera da anni nel settore dei rifiuti, offrendo anche i seguenti servizi:

Autorizzazione/Iscrizione attività di recupero e/o smaltimento rifiuti:

 L’attività di smaltimento e/o recupero di rifiuti speciali ed urbani è subordinata al rilascio di specifica autorizzazione/iscrizione da parte dell’ente competente, i soggetti che intendono realizzare e gestire nuovi impianti di recupero di rifiuti devono richiedere ed ottenere un'autorizzazione unificata.
Debutta l’autorizzazione ordinaria unificata per la realizzazione e la gestione degli impianti di recupero, in luogo delle due previste dagli articoli 27 e 28 del D.Lgs. 22/1997, mentre le comunicazioni d’inizio attività necessarie per intraprendere operazioni di recupero avvalendosi delle “procedure semplificate” devono essere indirizzate alle Sezioni regionali dell’Albo gestori ambientali e non più alle Province.
Le autorizzazioni ottenute con procedura ordinaria o semplificata, così come le iscrizioni all’Albo gestori ambientali, le revoche e le sospensioni vengono inserite in una banca dati nazionale.
La materia è normata dal D.Lgs. 152/2006, dal D.M. del 05 febbraio 1998 e s.m.i., dal D.M. 161/2002 e dalla L.R. 3/2000.

L'attività svolta può essere così sintetizzata:

• Incontro preliminare con il cliente per definire concretamente il tipo di attività di recupero/smaltimento che si intende svolgere
• Sopralluoghi successivi presso l’impianto di recupero e/o smaltimento durante la fase preliminare all’autorizzazione
• Stesura della documentazione necessaria all’ottenimento della autorizzazione in regime ordinario rilasciata dalla Provincia o, in caso di A.I.A., dalla Regione
• Stesura della documentazione necessaria per effettuare la Comunicazione finalizzata alla iscrizione al Registro Provinciale delle imprese che effettuano l’attività di recupero di rifiuti speciali in regime semplificato
•Coordinamento dei tecnici esterni comunque coinvolti nell’elaborazione della documentazione necessaria (planimetrie, layout etc.)
• Eventuali incontri con la Pubblica Amministrazione per il perfezionamento della pratica
• Consulenza sugli obblighi tecnico amministrativi (registro di carico e scarico rifiuti, formulari, MUD, etc.) a seguito dell’ottenimento della autorizzazione/iscrizione
• Consulenza a seguito di modifiche o integrazioni dell’autorizzazione/iscrizione già ottenuta

Iscrizione albo gestori ambientali

L'Albo nazionale gestori ambientali è stato istituito dal D.Lgs. 152/2006 e succede all'Albo Nazionale Gestori Rifiuti. E' costituito presso il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ed è articolato in un Comitato Nazionale, con sede presso il medesimo Ministero, e in Sezioni regionali e provinciali, con sede presso le Camere di commercio dei capoluoghi di regione e delle province autonome di Trento e Bolzano.

Sono soggetti obbligati all'iscrizione, le imprese che, in base alla loro attività ed alle tipologie di rifiuti gestite vengono così individuate dall'articolo 212 comma 5 del D.Lgs. 152/2006 e s.m.i.:

• Imprese che svolgono attività di raccolta e trasporto di rifiuti
• Imprese che effettuano attività di bonifica dei siti
• Imprese che effettuano attività di bonifica dei beni contenenti amianto
• Imprese che effettuano attività di commercio e intermediazione dei rifiuti senza detenzione dei rifiuti stessi

 Gruppo Ecoricerche opera come consulente per le imprese che operano nel settore, nello specifico effettua:

• Incontro preliminare con il cliente per definire concretamente il tipo di iscrizione specifico per l’attività da svolgere e la relativa documentazione;
• Compilazione della modulistica necessaria ai fini di ottenere la specifica iscrizione in un'apposita categoria dell’Albo e spedizione per via telematica;
• Compilazione della modulistica specifica per poter effettuare la raccolta e il trasporto di RAEE domestici e professionali obbligatoria per i distributori e gli installatori di apparecchiature elettriche ed elettroniche e spedizione per via telematica;
• Sopralluogo per verifica dell'idoneità dei mezzi di trasporto da iscrivere, in ausilio al responsabile tecnico dell'attività svolta;
• Consulenza sugli obblighi tecnico - amministrativi stabiliti dalla normativa vigente (registro di carico e scarico rifiuti, formulari, MUD, ADR, SISTRI, ecc.) a seguito dell’ottenimento dell’iscrizione;
• Consulenza a seguito di modifiche o integrazioni dell’iscrizione in essere.

Analisi e consulenze su suoli, terre e rocce da scavo

Il gruppo Ecoricerche è qualificato per adempiere a tutti gli aspetti amministrativi per la corretta gestione delle “terre e rocce da scavo” e all'analisi di terreni potenzialemente contaminati. 

Attualmente i materiali da scavo derivanti da interventi soggetti a V.I.A. e A.I.A. e riutilizzati in altri cantieri, sono normati dal D.M. 161/2012, mentre il riutilizzo dei terreni in cantieri non soggetti a V.I.A. e A.I.A. è normato dalla L. 98/2013. Il materiale di scavo riutilizzato all’interno dello stesso cantiere segue le prescrizioni dell’art. 185 del D.Lgs. 152/2006 e in Regione Veneto alle disposizioni del D.G.R.V. 794. In questo caso è sufficiente comprovare la non contaminazione dei terreni (relazione ambientale e analisi chimiche) ma non è necessaria l’approvazione da parte dell’Autorità competente.

Nello specifico, tra i servizi offerti dal gruppo vi sono:

• Effettuazione di prelievi conformemente alla normativa in materia di bonifiche e terre e rocce da scavo
• Analisi del suolo per verifica CSC (Concentrazione Soglia di Contaminazione) di siti potenzialmente contaminati
• Analisi e Consulenza in merito a procedure e veriche, al fine di verificare il rispetto delle CSC per la definizione delle terre e rocce di scavo come rifiuto o sottoprodotto
• Consulenza nel caso di presenza di suoli contaminati in merito alla loro bonifica e/o smaltimento


• Compliance normativa/legale in merito alla gestione in essere dei rifiuti con indicazione di eventuali non conformità;
• Assistenza amministrativa per la gestione delle scritture contabili dei rifiuti: registro carico/scarico, formulari di identificazione per il trasporto, MUD, SISTRI, ecc.;
• Consulenza per l’iscrizione e/o autorizzazione delle attività inerenti la gestione professionale dei rifiuti: raccolta e trasporto, intermediazione, recupero e smaltimento;
• Corsi di formazione ed addestramento alla corretta gestione documentale dei rifiuti;
• Caratterizzazione dei rifiuti mediante indagine sul processo che genera il rifiuto, materie prime utilizzate e analisi di classificazione del rifiuto tramite laboratorio attrezzato.

Per offrirti il miglior servizio possibile Ecoricerche srl utilizza i cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.       INFO   |   ACCETTO